Presentazione

La schizofrenia è associata a disabilità e sofferenza per persone affette e per le persone a loro vicine. La malattia è associata a una grave riduzione della qualità di vita e a grandi costi economici, correlati alla disabilità e all’impatto sul funzionamento lavorativo, familiare e sociale. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità la schizofrenia è una delle malattie all’apice della classifica delle cause di disabilità nel mondo.

La terapia farmacologica rappresenta uno dei pilastri per un intervento di successo. I farmaci antipsicotici sono diversi in termini di efficacia e tollerabilità per i singoli pazienti e devono essere somministrati insieme ad appropriati interventi psicosociali e di riabilitazione. È pertanto necessario identificare e conoscere le tecniche di personalizzazione della terapia, che tengano conto delle differenze con cui i diversi sintomi e le diverse dimensioni della malattia si esprimono in ogni paziente.

Questo simposio fornirà un aggiornamento sui trattamenti per la schizofrenia, dalla fase acuta alla fase di mantenimento e riabilitazione, e sulle migliori strategie per fornire ad ogni paziente una terapia che sia basata sulle più recenti evidenze scientifiche e, allo stesso tempo, adattata alle esigenze e particolarità della singola persona, sia per la parte farmacologica che psicosociale e di riabilitazione. Particolare attenzione sarà rivolta alla necessità di trovare un bilancio favorevole tra efficacia, tollerabilità e aderenza al trattamento.

CON LA SPONSORIZZAZIONE NON CONDIZIONANTE DI

provider